Notizie

Giornata di Studio

L’Insegnamento della Religione Cattolica e l’Educazione civica

27 settembre 2021

Aula Paolo VI - Ore 15.00-18.30

 

ore 15.00                         Saluti e registrazione dei partecipanti

ore 15.15                          IRC ed Educazione civica: nuove opportunità e nodi da sciogliere
                                           
Andrea Manto

ore 15.45                         IRC ed Educazione civica: profili costituzionali
                                           
Filippo Vari

ore 16.15                          IRC ed Educazione civica nella pastorale della scuola
                                           
Rosario Salamone

ore 16.45 -17.00           Intervallo

ore 17.00                          Gli aspetti della legislazione scolastica
                                            
Sergio Cicatelli

ore 17.20                          La “real life”: racconto di un’esperienza qualificata
                                            
Testimonianza di Marina Pasciuti

ore 17.40                          La prospettiva antropologica e le necessità formative
                                            
Claudia Caneva

ore 18.00                          Dibattito e Conclusioni
                                             Daniele Saottini
                                             Andrea Manto

 

L’evento è gratuito.

L’ingresso è consentito solo a chi è in possesso di green pass

Si richiede l’iscrizione per email scrivendo a ecclesiamater@diocesidiroma.it

 

Presentazione

La legge del 20 agosto 2019, n. 92, ha previsto l'inserimento dell'Educazione Civica nelle scuole, quale insegnamento trasversale, che può essere affidato a tutti i docenti dell'organico delle Istituzioni scolastiche.

Sia la legge n. 92 del 2019 che l'art. 309 del T.U. stabiliscono la non obiezione al docente di Religione Cattolica, disponibile a svolgere il ruolo, di insegnare e/o anche di diventare il Coordinatore di Educazione Civica.

Nell'Allegato A del D.M.I. n. 35 del 22 giugno 2020, il MIUR detta il programma della materia, nonché le linee guida a cui il docente deve attenersi nell’insegnarla.

Risulta nei fatti che in molte scuole l’insegnante di Religione è stato individuato e nominato già come Coordinatore di Educazione civica. Inoltre, la legge non prevede il diritto di non avvalersi di tale insegnamento solo perché affidato al docente di religione, poiché esso è parte integrante del curriculum scolastico obbligatorio.

Questo cambiamento normativo, ormai parte integrante della nostra realtà sociale e scolastica, richiede un approfondimento per comprendere meglio le opportunità e i problemi. L’Istituto Superiore di Scienze Religiose Ecclesia Mater ha organizzato una Giornata di studio sul tema, per riflettere insieme su questo nuovo scenario e sulle possibili prospettive formative.


Relatori

Don Andrea Manto

(Docente di Teologia Fondamentale e Preside f.f. dell’ISSR Ecclesia Mater)

Prof. Filippo Vari

(Ordinario di Diritto Costituzionale Università Europea di Roma)

Prof. Rosario Salamone

(Direttore dell’Ufficio della Pastorale Scolastica e dell’Insegnamento della Religione Cattolica del Vicariato di Roma)

Prof. Sergio Cicatelli

(Docente di Legislazione Scolastica dell’ISSR Ecclesia Mater)

Avv. Marina Pasciuti

(Avvocato e studentessa dell’ISSR Ecclesia Mater)

Prof.ssa Claudia Caneva

(Docente e Vice Preside Agg. dell’ISSR Ecclesia Mater)

Don Daniele Saottini

(Direttore dell’Ufficio Nazionale I.R.C. della Conferenza Episcopale Italiana)

 

17/09/2021

 

A seguito delle disposizioni del Governo italiano, aggiornate con decreto legge del 6 agosto 2021, n. 111, a partire dal 1° settembre 2021, per accedere in Università (aule, segreterie, biblioteca), per tutti gli studenti, i docenti, il personale non docente e quanti prenderanno parte a convegni o eventi, sarà obbligatorio mostrare la certificazione – Green Pass – comprovante:

  • l’avvenuta vaccinazione contro il COVID-19;
  • l’avvenuta guarigione dall’infezione da COVID-19;
  • il risultato negativo di un test molecolare o antigenico rapido fatto entro le precedenti 48 ore.

La certificazione sarà opportunamente verificata all’ingresso dell’Ateneo dal personale addetto che ne controllerà la validità nelle modalità previste dalla normativa vigente.

Inoltre, per l’accesso e la permanenza restano in vigore tutte le misure emanate per la prevenzione del contagio da Covid-19: es. temperatura corporea inferiore a 37,5°C, distanziamento interpersonale, uso delle mascherine obbligatorio all’interno, divieto di assembramento, lavaggio delle mani e sanificazione dei locali.

 

Casi specifici:

  • Gli studenti di Paesi dell’Unione Europea dovranno esibire il Green Pass rilasciato dai singoli Stati di provenienza.

Nota bene

L’applicazione di tale procedura, in vigore dal 1° settembre al 31 dicembre 2021, coinciderà con la data di inizio degli esami della sessione autunnale per l’A.A. 2020-2021. Tutti gli studenti che intendono sostenere gli esami sono pertanto invitati a verificare la procedura indicata e ad attenersi alle disposizioni previste.

Si ricorda che il pieno rispetto di queste misure potrà garantire il regolare svolgimento di tutte le attività accademiche e il necessario funzionamento dei servizi e uffici dell’Università.

 

 

(Rif articolo: https://www.pul.va/green-pass-obbligatorio-dal-1-settembre-per-accedere-alluniversita/)

 

30/08/2021

 

All'Ecclesia Mater il Corso di alta formazione
in "Linguaggi e tecniche della consulenza familiare on line"
 
L'iniziativa in collaborazione con l’Associazione Italiana Consulenti Coniugali e Familiari. Incontro inaugurale il 19 aprile con il Ministro Elena Bonetti e il Prelato Segretario del Vicariato Monsignor Pierangelo Pedretti.
 
 
 
 

16/04/2021

 

Corso di Alta Formazione:
"Linguaggi e tecniche della consulenza familiare on line"

Informazioni generali sul corso

Iscriviti (iscrizioni attive dal 1° Marzo 2021 al 15 Aprile 2021)

26/02/2021