Percorsi formativi

 
L'Istituto Ecclesia Mater, in collaborazione con la Diocesi di Roma, attiva, nel corrente a.a. 2017-18, alcuni percorsi formativi, in grado di preparare adeguatamente i laici ad una fede "adulta e pensata", ma anche capace di mettersi a servizio della comunità ecclesiale.

 

04/09/2017 torna su



INTRODUZIONE
L'Apostolato Accademico Salvatoriano, in collaborazione con l’Istituto Superiore di Scienze Religiose Ecclesia Mater, organizza il seminario formativo in Psicologia vocazionale e Pastorale speciale.
 
 
FINALITÀ
Nonostante la Psicologia vocazionale abbia aperto una notevole prospettiva di sostegno ai consacrati in difficoltà psicologica, ci si è resi conto che è comunque necessario affiancare un sostegno di ordine spirituale che abbia un taglio illuminato da una particolare esperienza, maturità umana e spirituale.
Come accade in molti ambiti, spesso chi ha vissuto alcune esperienze racchiude in sè una risorsa che, invece di rimanere inutilizzata, può essere di grande utilità per molti.

La delicatezza del compito cui sono chiamati questi speciali "accompagnatori", siano essi sacerdoti, religiosi, religiose o psicologi-psicoterapeuti, richiede una profonda preparazione fondata su quattro pilastri che individuano altrettanti versanti di maturità: spirituale, teologica, magisteriale e psicologica.

Gli Elimiti ed Elimite, così si chiameranno convenzionalmente coloro i quali avranno concluso il ciclo completo di formazione, si porranno fraternamente o professionalmente al fianco dei sacerdoti, dei consacrati e delle consacrate nella fraternità, nella carità, nella misericordia e nella giustizia. Secondo la massima evangelica che dice: "Neanch'io ti condanno; va e d'ora in poi non peccare più" (Gv 8,11).
 
DESTINATARI
Il Seminario è rivolto a psicoterapeuti, psicologi, avvocati canonisti, sacerdoti, religiosi/e.
I partecipanti devono essere ESPLICITAMENTE inviati dai Vescovi o Superiori Maggiori per svolgere un servizio di sostegno o di accompagnamento.
Non saranno accettate iscrizioni basate su candidatura spontanea.
Per la formalizzazione dell'iscrizione potrebbe essere richiesto un colloquio previo, a discrezione del Docente.
Il Seminario sarà attivato con un minimo di 10 ed un massimo di 25 iscritti (le deroghe sono a discrezione del Docente).
 
INFORMAZIONI E ISCRIZIONI

Al corso avanzato possono accedere solo coloro che abbiano già frequentato il corso basico.

Al termine del Seminario Basico viene rilasciato un attestato di frequenza, al termine dell'intero Seminario (corso Basico e Avanzato) viene rilasciato un attestato di formazione.
Per coloro eventualmente interessati, l'intero Seminario equivale a 10 ECTS, previo colloquio finale.

Per il rilascio degli attestati, le assenze non devono essere superiori ad un modulo totale.

Ogni modulo ha la durata di 8 ore.

Le lezioni si svolgeranno il venerdì, ogni 15 giorni, dalle ore 9,20 alle ore 12,45 e dalle ore 15,00 alle ore 18,15.

Per potersi iscrivere occorre:
- modulo di iscrizione;
- 3 foto formato tessera, retro-firmate;
- lettera di presentazione del proprio Vescovo, se laici;
- lettera di presentazione del proprio Superiore, se religiosi.

Tasse: Iscrizione al corso Basico                        € 250,00
          Iscrizione al corso Avanzato                    € 250,00

Gratuito per 5 studenti specializzandi delle facoltà di diritto Canonico della PUL, previo colloquio di ammissione.

Le quote di iscrizione si verseranno direttamente presso l'Apostolato Accademico Salvatoriano.

Per le iscrizioni e le informazioni si deve contattare:
- Diacono Marco Ermes Luparia, psicologo-psicoterapeuta
   e-mail: convegni.aas@apostolatosalvatoriano.it
   Tel.: 335-6671688
- Dott.ssa Cristina Bernieri, segreteria amministrativa
   e-mail: amministrazione.aas@apostolatosalvatoriano.it
   Tel.: 06/97612477
   sito web:
www.apostolatosalvatoriano.it


 

 
Programmi
 
Basico - PF832
 
6 ottobre 2017 - Modulo 1 
   1.A La psicologia vocazionale finalità ed ambito 
Il concetto di pastorale speciale
Scienze umane e Magistero della Chiesa
   1.B Inizio della storia
Discernimento remoto
Discernimento prossimo
20 ottobre 2017 – Modulo 2
   2.A La formazione umana 
Le motivazioni vocazionali
   2.B Maturità psicologica
Identità. Carattere e personalità
Bisogni, emozioni e sentimenti
Meccanismi di difesa
3 novembre 2017 – Modulo 3
La lezione si terrà al Monte Tabor - Centro di spiritualità "Papa Francesco" presso il Santuario della Madonna del Divino Amore
   3.A Maturità sessuale
Sessualità e corporeità
Sessualità e identità
   3.B Maturità spirituale
Il valore del celibato
Identità presbiteriale e dei consacrati
Maturità umana e vocazione universale alla santità
17 novembre 2017 – Modulo 4
   4.A Maturità ecclesiale
Dal fare all’essere
La fraternità presbiteriale e nella comunità
Amore al Papa ed alla chiesa
   4.B Teoria delle impalcature
1 dicembre 2017 – Modulo 5
   5.A Comunicare, comprendere, condividere: i fondamenti della comunicazione
Autorità, autorevolezza e autoritarismo
Il bene dell’obbedienza e il rapporto con l’autorità
   5.B  La vita di relazione
15 dicembre 2017 - Modulo 6
   6.A  Autorità, autorevolezza e autoritarismo
   6.B  Il bene dell'obbedienza e il rapporto con l'autorità
   6.C  Workshop
 
 
 
Avanzato - PF833
 
 
16 febbraio 2018 – Modulo 1
   1.A Cenni di teoria e tecnica della prassi psicoterapeutica nel sacerdozio e nella vita consacrata (1)
   1.B Cenni di teoria e tecnica della prassi psicoterapeutica nel sacerdozio e nella vita consacrata (2)
2 marzo 2018 – Modulo 2
   2.A Gli strumenti spirituali per il cambiamento
La confessione
La direzione spirituale
L’accompagnamento fraterno
La preghiera
   2.B Devianze e la loro gestione
Concetto di devianza
Contributo e limite della psicoterapia
Il contratto a più mani
Il limite tra morale e psicopatologia
16 marzo 2018 – Modulo 3
   3.A Devianze con grave scandalo
Pedofilia
   3.B Devianze con grave pericolo scandalo
Omosessualità
20 aprile 2018 - Modulo 4
   4.A  Devianze con grave pericolo di scandalo
           Gestione delle economie
           Devianze
4 maggio 2018 – Modulo 5
   5.A Il Magistero e i documenti CEI
Tra giustizia e misericordia
   5.B  Le sanzioni canoniche e i dicasteri pontifici
           Le sanzioni penali dello Stato
18 maggio 2018 – Modulo 6
La lezione si terrà al Monte Tabor - Centro di spiritualità "Papa Francesco" presso il Santuario della Madonna del Divino Amore
   6.A Rischi psicologici per gravi sanzioni canoniche
Limitazioni nel ministero
Sospensione
Riduzione allo stato laicale
Dimissioni dallo stato clericale
   6.B Workshop e colloqui finali
 
Bibliografia essenziale
 
 
- A. CENCINI, Per amore, nell'amore, con amore. Libertà e maturità affettiva nel celibato consacrato, EDB, Bologna 2011.
- M.E. LUPARIA, La calunnia nella chiesa. Riflessioni sulle conseguenze psicologiche, spirituali e pastorali alla luce del diritto canonico, Lateran University Press, Città del Vaticano 2015.
- M.E. LUPARIA, Profeti nell’ombra, Lateran University Press, Città del Vaticano 2013.
- M.E. LUPARIA, Elogio alla donna, Lateran University Press, Città del Vaticano 2012.
- M.E. LUPARIA, Prevenire la pedofilia … cominciando da noi, Lateran University Press, Città del Vaticano 2011.
- M.E. LUPARIA, Liberi per amare, Lateran University Press, Città del Vaticano 2011.
 
Bibliografia consigliata
 
- M.E. Luparia, Dov’è mio padre? Dalla paternità dell’uomo alla Paternità di Dio, Lateran University Press, Città del Vaticano 2016.
- M.E. Luparia, Quale uomo? Riflessioni sul dissolvimento dell’identità umana, Lateran University Press, Città del Vaticano 2014.
- R. Cantalamessa, Verginità, Ancora Editrice, Milano 1996.
- G. Ronzoni, Ardere, non bruciarsi. Studio sul ‘burnout’ tra il clero diocesano, Edizioni Messaggero, Padova 2008.
- Codice di Diritto Canonico, edizione a scelta.
 
 
 
Corpo Docente
 
Direttore e docente
Dott. Marco Ermes Luparia, diacono permanente, psicologo-psicoterapeuta e presidente dell’Apostolato Accademico Salvatoriano
                  (Ultime notizie >>Primo piano)
 
Docenti
Dott. Stefano Ottaviani, psicologo-psicoterapeuta e coordinatore Area Vocazioni, Apostolato Accademico Salvatoriano.
Don Paolo Noris, pedagogista e presbitero coadiutore Opera Mater Ecclesiae, Apostolato Accademico Salvatoriano
 
Assistenti
Damiano Luparia, formatore, Apostolato Accademico Salvatoriano (I fondamenti della comunicazione e Le credenze).
Cristina Bernieri, economa, Apostolato Accademico Salvatoriano (Aspetti etici della gestione delle economie).
 
 
Per ulteriori informazioni è possibile contattare:
- Dott.ssa Cristina Bernieri
Amministrazione Apostolato Accademico Salvatoriano
e-mail   amministrazione.aas@apostolatosalvatoriano.it
tel.        06 97612477

 

04/09/2017 torna su

 

INTRODUZIONE

L’Apostolato Accademico Salvatoriano, in collaborazione con l’Istituto Superiore di Scienze Religiose Ecclesia Mater e con il patrocinio del Servizio di Formazione Permanente del Clero del Vicariato di Roma, organizza un corso di base su La comunicazione efficace.

FINALITÀ

Comunicare è essenziale!

La comunicazione è un’azione importante nella vita di tutti i giorni e tra tutti gli individui. Le motivazioni possono essere molte: se manca la comunicazione le idee non possono avere un passaggio, le scoperte rimarrebbero nascoste, i pensieri non verrebbero condivisi, le persone non si conoscerebbero pienamente tra di loro e così mancherebbe anche una messa in comune delle situazioni positive e negative. E’ importante non solo per sfogarsi, per condividere dei pensieri, dei problemi e delle situazioni ma è fondamentale anche per trovare insieme ad altre persone la soluzione più adatta ad essi. I nostri interlocutori possono così svolgere sia un importante ruolo di supporto emotivo, spesso attraverso l’ascolto, ma anche un ruolo di consigliere: capace di farci ragionare, di farci cambiare idea, di accedere ad un’altra visione della situazione e di trovare delle situazioni.

Per un sacerdote, che è fondamentalmente un uomo di comunione e uomo per la comunione, il saper inviare messaggi chiari, chi siano una omelia o in una confessione, è imprescindibile.

Il corso, pur nel suo carattere introduttivo, intende già fornire alcune risposte e rendere sensibili alle proprie vulnerabilità comunicative al fine di correggerle.

 

DESTINATARI

Il corso è rivolto ai presbiteri incardinati nella Diocesi di Roma.

INFORMAZIONI E ISCRIZIONI

Le lezioni si tengono il 23 ottobre 2017, dalle ore 9,20 alle ore 12,45.

 

Il corso è gratuito, previa indispensabile iscrizione entro il 2 novembre 2017.
 
Per potersi iscrivere occorre:
- modulo di iscrizione;
- 1 foto formato tessera, retro firmata.

Per le iscrizioni si deve contattare:

Dott.ssa Licia Colosi,
tel.        06 698 86298 – 06 698 95537
 

Corpo Docente

 

Coordinatore

Dott. Stefano Ottaviani, psicologo-psicoterapeuta, Apostolato Accademico Salvatoriano

 

Conduttore

Damiano Luparia, formatore, Apostolato Accademico Salvatoriano.

Per ulteriori informazioni è possibile contattare:

    - Dott.ssa Cristina Bernieri

    Amministrazione Apostolato Accademico Salvatoriano

e-mail  formazione.aas@apostolatosalvatoriano.it
tel.        06 97612477

 

 

07/09/2017 torna su

Corso di Archeologia

 
INTRODUZIONE
L’Istituto Superiore di Scienze Religiose Ecclesia Mater organizza un corso di archeologia dal tema Roma dalle origini al medioevo: l’urbs dei Cesari diviene la capitale dei papi.
 
FINALITÀ E DESTINATARI
I corsi sono rivolti a presbiteri, religiose, religiosi, diaconi perma­nenti ed aspiranti, seminaristi, catechisti ed operatori pastorali e a tutti coloro che sono interessati a queste tematiche.
Il corso tende ad individuare nell’archeologia nodi critici e sviluppi significativi del confronto tra cristiano e pagano.
 
Per rendere il programma duttile alle esigenze di approfondimento il titolo rimane invariato per garantire la continuità dell’insegnamento, mentre il sotto titolo è variabile.
 
Inoltre, vista la fortuna di trovarci a Roma, si sfrutterà l’occasione di effettuare anche lezioni itineranti in luoghi d’interesse.
Le visite si terranno il sabato mattina.
 
INFORMAZIONI E ISCRIZIONI
Al termine del corso viene rilasciato un attestato di partecipazione. Per coloro eventualmente interessati, il corso equivale a 3 ECTS, previo esame finale.
Le lezioni, si svolgeranno il venerdì dalle ore 17.30 alle ore 19.00 (inizio il 9 febbraio 2018) presso la Pontificia Università Lateranense; le visite si svolgeranno il sabato dalle ore 9.30 alle ore 11.30 (circa).
 
Per potersi iscrivere occorre:
-      modulo di iscrizione (online dal sito www.ecclesiamater.org, scegliendo l’opzione Iscrizione online, o in segreteria);
-      3 foto formato tessera, retro firmate;
-      lettera di presentazione del proprio parroco, se laici;
-      lettera di presentazione del proprio superiore, se religiosi;
-      ricevuta di pagamento.
 
Tasse:        Iscrizione al singolo corso             €  70,00
Tassa d’esame                                 €  30,00
Certificato con voti                         €  10,00
 
I versamenti si effettuano sul conto corrente bancario
presso il CREDITO VALTELLINESE
intestato a: VICARIATO DI ROMA – ISTITUTO Ecclesia Mater
Codice IBAN  IT86 A052 1603 2290 0000 0013 641
causale ARCHEOLOGIA.
 
Programmi
 
Roma dalle origini al medioevo: l’urbs dei Cesari diviene capitale dei papi.
Torri e campanili: difesa e determinazione del territorio – PF847
 
- Presentazione del corso.
- Nozioni su argomenti propedeutici: fortificazioni dalla Ager alle Mura, strade, famiglie.
-  Museo nazionale dell’Alto Medioevo.
- Le mura aureliane e le porte.
- Porta Ostiense, museo delle Mura (tratto percorribile).
- La Città Leonina e la Giovannipoli.
- Castel Sant’Angelo, da tomba a fortezza.
- Rocca dei Frangipane, torre dei PierLeoni, torre dei Conti, torre delle Milizie, torre in Miranda, campo Turriclano, torre dei Caetani.
- Complesso di Cecilia Metella, rocca dei Caetani e chiesa di San Martino.
- Campanile dei Santissimi Quattro Coronati, campanile di Santa Maria in Cosmedin, torre di Sant’Agnese.
- Tre Fontane, Farfa, Fossanova.
 
 
Roma dalle origini al medioevo: l’urbs dei Cesari diviene capitale dei papi.
Forum e Laterano. Due realtà archeologico-urbanistiche a confronto – PF846
 
Il corso NON si attiverà nel corrente anno accademico.
- Presentazione del corso ed introduzione sulla nascita di Roma.
- Nozioni propedeutiche alle visite a scelta su tecniche edilizie e forme architettoniche.
-  Museo della civiltà romana.
- La piazza del Foro come luogo di incontro.
- L’area archeologica del Foro Romano.
- Il Laterano e la cattedrale decentrata.
- Il complesso Lateranense, basilica e Battistero.
- Il palazzo imperiale.
- Villa Adriana.
- Il Patriarchio.
- L’appartamento pontificio e la loggia del Laterano.
 
Bibliografia
-      R. Krauteimer, Roma. Profilo di una città: 312-1308.
-      F. Coarelli, Guida archeologica di Roma, Mondadori.
-      AA.VV., Come Roma diventa cristiana, (numero speciale di Archeo).
 
DOCENTE
Dott.ssa Cristina Gennaccari, archeologa.
e-mail  cristina.gennaccari@gmail.com
tel.        391 1779022

 

 

07/09/2017 torna su

Seminari di formazione su I Nuovi Culti

 
INTRODUZIONE
L’ufficio per l’Ecumenismo e il Dialogo Interreligioso del Vicariato di Roma, nello specifico il Settore Nuovi Culti, in collaborazione con l’Istituto Superiore di Scienze Religiose Ecclesia Mater, promuove alcuni Seminari di formazione per sensibilizzare la Diocesi verso i temi dei nuovi movimenti religiosi e dei centri d’ascolto socio-religiosi.
 
FINALITÀ E DESTINATARI
I Seminari intendono offrire un iniziale contatto con le strategie di intervento e aiuto per coloro che intendano impegnarsi pastoralmente nei centri di ascolto socio-religioso.
Essi sono aperti a insegnanti di religione cattolica, docenti, educatori, catechisti, cappellani universitari, operatori Caritas, psicologi, …
 
INFORMAZIONI E ISCRIZIONI
L’iscrizione è obbligatoria.
I Seminari sono a numero chiuso e potrebbe essere previsto un colloquio con il Responsabile.
I seminari residenziali sono a pagamento..
 
Al termine, se richiesto, verrà rilasciato un attestato di partecipazione al corso, i cui crediti sono riconosciuti come corso di aggiornamento professionale per i docenti (L. 59 del 15 marzo 1997 e Direttiva MIUR n. 170 del 21 marzo 2016, art. 1 comma 5).
 

I seminari previsti si terranno nelle seguenti date:

-   da sabato 2 a domenica 3 dicembre 2017

Gesù Cristo e la nuova era

Studio del documento Gesù Cristo portatore dell’acqua viva.

Pontificia Facoltà Teologica San Bonaventura – Seraphicum - Via del Serafico, 1 - Roma

-   da sabato 17 a domenica 18 febbraio 2018

San Francesco e il lupo di Gubbio

Percorso di guarigione interiore e soluzione dei conflitti alla luce del documento della congregazione per la Dottrina della Fede La preghiera per ottenere da Dio la guarigione.

Pontificia Facoltà Teologica San Bonaventura – Seraphicum - Via del Serafico, 1 - Roma

-   da sabato 2 a domenica 3 giugno 2018

La religione del mondo

Introduzione al pensiero religioso del beato J. H. Newman.

Pontificia Facoltà Teologica San Bonaventura – Seraphicum - Via del Serafico, 1 - Roma

 

Per ulteriori informazioni è possibile contattare: 
Ufficio Ecumenismo e Dialogo Interreligioso
  Settore Nuovi Culti
Tel.:          06 698 86517 – ore 8.00-13.00
Fax:          06 698 86517
Postale:    Piazza S. Giovanni in Laterano 6/a – 00184 Roma
 

07/09/2017 torna su

 
 

INTRODUZIONE
L’Istituto Superiore di Scienze Religiose Ecclesia Mater, organizza il corso base su Il pellegrinaggio nella vita della Chiesa e i corsi di approfondimento (attivati ad anni alterni) Pellegrinaggio in Terra Santa: il Quinto Vangelo e Pellegrinaggio nella Terra Santa: Turchia e Siria.
 
FINALITÀ E DESTINATARI
I corsi sono rivolti a presbiteri, religiose, religiosi, diaconi permanenti ed aspiranti, seminaristi, catechisti ed operatori pastorali.
Al corso di approfondimento possono accedere solo coloro che abbiano già frequentato il corso base.
L’obiettivo è quello di offrire conoscenze teoriche sulla storia, la spiritualità e la pastorale del pellegrinaggio.
I corsi prevedono delle lezioni teoriche.
Il percorso base sarà integrato da esperienze di pellegrinaggio.
 
INFORMAZIONI E ISCRIZIONI
Al termine dei corsi viene rilasciato un attestato di partecipazione.
Per coloro eventualmente interessati, i corsi equivalgono a 3 ECTS ciascuno, previo esame finale.
Le lezioni, si svolgeranno per il corso base il lunedì dalle ore 17,30 alle ore 19,00 (inizio il 2 ottobre 2017) e per il corso di approfondimento il martedì dalle 17,30 alle 19,00 presso la Pontificia Università Lateranense (inizio il 3 ottobre 2017).
 
Documenti da allegare alla domanda di iscrizione:
Corso base
-      modulo di iscrizione (on-line dal sito www.ecclesiamater.org, scegliendo l’opzione Iscrizione on-line, o in Segreteria);
-        3 foto formato tessera, retro firmate;
-         lettera di presentazione del proprio parroco, se laici;
-         lettera di presentazione del proprio superiore, se religiosi;
-         ricevuta di pagamento.
 
Corso di approfondimento
-       modulo di iscrizione (on-line dal sito www.ecclesiamater.org, scegliendo l’opzione Iscrizione on-line, o in Segreteria);
-       ricevuta di pagamento.
 
TASSE
Iscrizione al singolo corso € 70,00
Certificato con voti            € 10,00
Certificato semplice           €  7,00
 
 
 
I versamenti si effettuano sul conto corrente bancario
presso il CREDITO VALTELLINESE intestato a:
VICARIATO DI ROMA – ISTITUTO Ecclesia Mater
Codice Iban IT86 A052 1603 2290 0000 0013 641
causale PELLEGRINAGGIO

 
 
 
programmi dei corsi
 
  
IL PELLEGRINAGGIO NELLA VITA DELLA CHIESA
PF805 

 

- Aspetti antropologici del pellegrinaggio nelle religioni naturali e nelle antiche civiltà.

- L’esperienza di Israele. L’Arca dell’Alleanza e il Tempio di Gerusalemme. I salmi ascensionali e le feste del calendario ebraico.

- L’esperienza di Gesù, degli apostoli e della prima comunità cristiana. La conservazione dei luoghi più significativi legati alla vita di Gesù.  Le Domus Ecclesiae.

- Il culto dei martiri. Importanza delle Passio, la loro incidenza ecclesiale e liturgica. Le catacombe e la peregrinatio alle tombe dei martiri. Le Basiliche in onore dei martiri.

- L’editto di Costantino (313 d.C.): dalle Domus Ecclesiae alle Basiliche. Il battesimo degli Armeni (303 d.C.). Il pellegrinaggio in Terra Santa: Egeria. L’opera di S. Elena. Dall’epoca costantiniana a quella bizantina.

- La nascita di Costantinopoli (324 d.C. – 11 maggio 330). I primi sette concili ecumenici. Efeso e il culto mariano (S. Maria Maggiore). Sub tuum praesidium. La lotta iconoclasta. Il culto dell’Odigidria (Bari) e della Madonna di Costantinopoli (Monte Civita a Itri). S. Giovanni Damasceno.

- La caduta dell’Impero Romano d’Occidente (24 agosto 410 d.C.) ad opera dei Goti di Alarico. I Longobardi, il santuario del Gargano, il culto a S. Michele e la via sacra Longobardorum. La Mentorella a Capranica Prenestina.    Alto Medioevo. Le abbazie centri spirituali del territorio (Monte Cassino, S. Vincenzo al Volturno, Montevergine). Le prime mete di pellegrinaggio: S. Martino a Tour, S. Apollinare a Ravenna. Il dominio bizantino in Italia. Oropa in Piemonte e Canneto nel Basso Lazio. I monaci irlandesi e l’evangelizzazione itinerante.

- L’Islam e la sua espansione. Maometto: l’Egira (622 d.C.). Le Crociate. Il pellegrinaggio come ricerca della martyria: S. Luigi IX di Francia.  Francesco d’Assisi e la V crociata (1219), la Custodia di Terra Santa. Le guide di Terra Santa. “Il perdono d’Assisi”: papa Onorio III concede l’indulgenza alla Porziuncola.

- Il Medioevo europeo e il nascere delle “vie di pellegrinaggio” dell’identità europea: il cammino di Santiago e la via Francigena. Arrivo in Italia di importanti reliquie (S. Nicola a Bari e S. Marco a Venezia). Le Confraternite.

- Con il concilio Lateranense IV (1215) si diffonde l’uso del Breviarium, soprattutto ad opera dei Francescani. Papa Innocenzo III estende le indulgenze ai sostenitori delle Crociate. Stazioni quaresimali a Roma. L’Angelus e feste comuni con l’Oriente.

- La fine dell’epoca crociata, l’arrivo in Occidente delle reliquie: Loreto (1294), la via lauretana, le litanie lauretane. Le reliquie degli apostoli e dei santi d’Oriente (S. Tommaso ad Ortona, S. Andrea ad Amalfi, S. Matteo a Salerno).  La nascita del Rosario e l’opera dei Domenicani.

-  Bonifacio VIII e il Giubileo del 1300: la rinascita del pellegrinaggio verso Roma (Dante e Petrarca). Nuovi luoghi di pellegrinaggio in Europa: Assisi, Padova, Marburgo. Figure significative di pellegrini: S. Brigida di Svezia, S. Rocco, S. Corrado Confalonieri. S. Caterina da Siena: il Santo viaggio. Il pellegrinaggio come esperienza di conversione: il caso della beata Angela da Foligno. Diffusione del culto al Nome di Gesù (S. Bernardino da Siena e Osservanza francescana). Caduta di Costantinopoli (29 maggio 1453). Nascita di memorie liturgiche a difesa dall’espansione Ottomana (7 ottobre, 12 settembre, 6 agosto).

- La riforma protestante: critica alla pietà popolare e crisi del pellegrinaggio. Il concilio di Trento, la rinascita cattolica: i Gesuiti e i Cappuccini. Espansione del culto lauretano nelle regioni germaniche. Nascita di una nuova pietà: S. Filippo Neri e il cammino delle sette chiese a Roma. S. Carlo Borromeo: pastorale di pellegrinaggio nella diocesi. Caravaggio, monte Berico e i Sacri Monti. I santuari locali in Italia.

- L’epoca del Giansenismo (1600). Apparizione del Sacro Cuore a S. Margherita Alacoque. Paray le Monial. Le apparizioni di Laus nel sud della Francia. L’epoca dell’Illuminismo (1700). La via Crucis (S. Leonardo da Porto Maurizio). Le missioni al popolo: S. Paolo della Croce. Sulla via Ardeatina, a Roma: la Madonna del Divino Amore. S. Luigi Maria Grignion de Montfort. Napoleone e il Giuseppinismo. S. Benedetto Giuseppe Labre.

-  L’epoca mariana moderna (1830). Apparizione della Vergine a Rue de Bac a Parigi. Dogma dell’Immacolata Concezione (1854 – Pio IX). Culto all’Ausiliatrice: Don Bosco e il Santuario di Valdocco a Torino. Altre apparizioni: La Salette, Lourdes e S. Andrea delle Fratte. Santuari urbani.

-    Le apparizioni di Fatima in Portogallo (1917) e il suo messaggio. S. Massimiliano Maria Kolbe e la Milizia dell’Immacolata. Dogma dell’Assunzione (1950 – Pio XII). Apparizione a Roma alle Tre Fontane (1947). Renè Laurentin: definizione teologica delle apparizioni mariane e della pietà popolare.

- I santuari in Europa e il loro legame con le varie nazioni: Czestochowa, Altötting, Mariazell, Walsingham, Montserrat. LEuropa è una rete di santuari mariani siano essi locali, regionali, nazionali e internazionali: Pontmain, Pellevoisin, Banneux, Beauraing, Siracusa. I santuari negli altri continenti: Guadalupe, Aparecida, Luján, Kibeho, La Vang, Sheshan, Coromoto.

- Il Concilio Vaticano II. Il passaggio da un’esperienza devozionistica a pastorale di primo annuncio ed evangelizzazione (Lumen Gentium, 8). Pellegrinaggio e turismo religioso. La nascita e lo sviluppo dell’Opera Romana Pellegrinaggi. La nascita di una ministerialità specifica e di un approfondimento teologico-pastorale (At 8). GMG: rinascita tra i giovani del senso del pellegrinaggio. Grande Giubileo del 2000. Nascita di un magistero specifico sulla pastorale del turismo e del pellegrinaggio.

-       Dum in corpore sumus peregrinamur - “Finchè rimaniamo nel corpo, noi siamo pellegrini” (S. Paolo).
 

 

Pellegrinaggio in Terra Santa:
il quinto vangelo -  PF809

 

-       Presentazione generale della Palestina biblica.

-       Periodo dei Patriarchi. Da Abramo alla fine del regno di Giuda per mano dei Babilonesi. Le donne nella Bibbia. I profeti. La fede di Israele: Shema’ Israel’, le feste, lo Shabbat.

-       Periodo persiano ed ellenistico. I Persiani conquistano Babilonia. L’editto di Ciro e il ritorno con Esdra e Neemia. Alessandro Magno e l’ellenismo (332 a.C.). I Maccabei. Le correnti dell’ebraismo: Farisei, Sadducei, Esseni.

-    Periodo romano. Dalla conquista di Pompeo (64 a.C.) alla seconda rivolta giudaica (135 d.C.). Costantino e l’opera di S. Elena (313 d.C.), la nascita di Costantinopoli (11 maggio 330). Periodo bizantino. I pellegrini e le loro testimonianze (Egeria). S. Girolamo e l’esperienza monastica: le sante Paola ed Eustochia.

-       Periodo persiano-islamico (614 – 1095 d.C.). L’Islam. Da Corsoe II all’inizio dell’epoca crociata. Dal concilio di Clermont (1095) alla caduta di Akko (1291). Francesco d’Assisi nella quinta crociata (1217 – 1221).  La Custodia di Terra Santa (1342). Clemente VI e le bolle Gratia agimus e Nuper carissimae. Luigi IX di Francia.

-       Periodo mamelucco (1291 – 1517 d.C.) e turco-ottomanno (1517 – 1917 d.C.). La caduta di Costantinopoli (29 maggio1453). Lo Status Quo (1852). Il recupero di luoghi dal 1836 con l’acquisto della Flagellazione.

-       La nascita del sionismo con Theodor Herzl (1896), i Kibbutz (1919). Il Mandato britannico in Palestina (1919 – 1948). La nascita dello stato d’Israele. I Territori palestinesi.

-       Il pellegrinaggio di Paolo VI in Terra Santa nel 1964. La vita contemplativa e monastica. Taybeh (Efraim): Deir Rafat. Il santuario Regina Palaestinae e Beit Shemesh (1Sam 6, 1-18).
 

-       Presentazione dei luoghi santi. La Galilea delle genti: Nazareth e Sefforis, Cafarnao, Tabgha, il lago di Tiberiade, il monte delle Beatitudini, il monte Carmelo e Cesarea di Palestina. Il Tabor, la pianura di Esdrelon e Meghiddo; Cana e Nain. Il fiume Giordano, Banyas (Cesarea di Filippo). Akko e gli ordini cavallereschi.

-       La Samaria e i monti Ebal e Garizim. I Samaritani. Il pozzo di Giacobbe. Sichem, Sebastiya e Nablus. S. Giustino.

-       La Giudea. Gerusalemme: i santuari, le tre religioni abramitiche, Turris Davidica. Salmo 121.

-       Bethlemme. Ain Karem.  Emmaus. Gerico. Qumran. Hebron. Betfage. Masada. Foederis Arca. Giaffa. Gaza. I Santi di Palestina. Ein Gedi (1Sam 1-8).

-   Un testimone dei nostri tempi: P. Michele Piccirillo, ofm, francescano di Gerusalemme.

- “quale gioia quando mi dissero andremo alla casa del signore“ (Sal 121).

 

Pellegrinaggio nella Terra Santa della chiesa:
Turchia e siria- PF816

 

Il corso NON si attiverà nel corrente anno accademico.

 

-          La Pentecoste a Gerusalemme. I sette, la prima persecuzione e il martirio di Stefano e la diaspora con la plantatio ecclesiae: Filippo in Samaria fino a Cesarea di Palestina. Paolo da fariseo ad apostolo del Vangelo (At 21,39).

-     Antiochia, capitale della Siria ellenizzata. Prima sede di Pietro. Partenza di Pietro verso Roma con un gruppo di discepoli (S. Apollinare). Là i fratelli furono chiamati per la prima volta “cristiani”. Nell’ambiente antiocheno si collocano il Vangelo di Matteo, l’evangelista Luca e la Didachè. L’esperienza di Ignazio di Antiochia: le sue lettere.

    Damasco e la Siria aramaica. La tradizione siriaca fondamentale nella definizione della identità cristiana. Due figure: Efrem il Siro e Isacco il Siro, che hanno avuto un’influenza nella Chiesa universale.

    Itinerario in Siria. Damasco, Aleppo, Apamea, Bosra (cattedrale che ispirò S. Sofia a Costantinopoli), Crac dei Cavalieri, Tortosa (antico luogo mariano), Dura Europos (domus ecclesiae),  Homs (papa Aniceto 155 - 166), Maalula (S. Tecla), Palmira, Qalaat Saman (S. Simeone lo stilita). Monastero ortodosso di Sydnaie (luogo di pellegrinaggio per tutti i cristiani del Medio oriente). Mar mousa ( antico insediamento ecumenico monastico siriaco).

    Itinerario in Asia Minore – Turchia. Costantinopoli. S. Sofia, S. Salvatore in Chora e S. Irene, dove si svolsero tre concili ecumenici (381, 553, 680). Calcedonia (451) e Nicea (325, 787). Efeso (431). Antiochia di Pisidia (S. Margherita). Konya .

    Le Chiese dell’Apocalisse. S. Policarpo di Smirne e gli atti del martirio.

    La Cappadocia. Goreme. Cesarea di Cappadocia, capitale della regione, dove già in epoca apostolica esistevano dei cristiani (1Pt 1,1). I padri cappadoci: S. Basilio il Grande, S. Gregorio di Nissa e S. Gregorio Nazianzieno.

    Tarso, Harran, (Abramo). La regione del lago di Van (presenza degli Armeni). Sebaste. S. Biagio. Seleucia di Isauria (martirio S. Tecla). Gerapoli (Epafra, l’evangelista Filippo e le sue quattro figlie). Colossi. Myra (S. Nicola traslato a Bari). Mopsuestia (Teodoro, vescovo). Nisibi (S. Efrem e caduta in mano ai persiani). Trebisonda (testimonianza e martirio di don Andrea Santoro, prete romano - 5 febbraio 2005).

    La testimonianza del vescovo Mons. Luigi Padovese e il suo martirio il 3 giugno 2010. 

-          Cipro, Grecia, Libano e Giordania. 

 

DOCENTE

Dott. Francesco Mattiocco, diacono permanente e animatore pastorale.
e-mail f.mattiocco@orpnet.org

 

28/09/2017 torna su

 
Credere pensando & pensare credendo


INTRODUZIONE
 
Facendo seguito ad un’esigenza manifestata in più occasioni, l’Istituto Superiore di Scienze Religiose Ecclesia Mater, propone tre percorsi di formazione in specifiche aree tematiche: teologica, biblica, liturgica.
 
FINALITÀ E DESTINATARI
 
I corsi sono rivolti a presbiteri, religiose, religiosi, diaconi permanenti ed aspiranti, seminaristi, catechisti, operatori pastorali, a coloro che intendono affrontare un cammino di approfondimento della fede, a coloro che sono desiderosi di prendere coscienza e consapevolezza delle dimensioni culturali della fede cristiana e a tutti coloro che sono interessati a queste tematiche.
 
1. FORMAZIONE TEOLOGICA DI BASE
 
L’Istituto Superiore di Scienze Religiose Ecclesia Mater propone alle parrocchie cicli di incontri, con cadenza mensile, sui temi:
-   Pensare la fede. Introduzione alla teologia;
-   “Chi è l’uomo perché te ne curi, il figlio d’uomo perché te ne dai pensiero?” (Sal 8);
-   Il cristiano e le sfide della contemporaneità tra “simpatia” e “profezia”;
-   “Voi chi dite che io sia?” (Mt 16, 15);
-   Essere chiesa: perché e come?;
-   Credere oggi: cosa, come, perché?.
- Come e chi continuare a credere. Conversazioni su Fede i immagini del divino;
- La Fede professata e celebrata secondo il Catechismo della Chiesa Cattolica (1° anno);
- Misericordia e giustizia;
- Mariologia.
 
 
Il ciclo di incontri, il cui coordinamento è affidato all’Istituto Superiore di Scienze Religiose Ecclesia Mater, intende preparare persone capaci di vivere ed esprimere una fede adulta e pensata.
Le lezioni hanno cadenza mensile e si svolgono da novembre a maggio, presso le Parrocchie o le Prefetture che ne faranno esplicita richiesta.
 
La quota di iscrizione è di 20,00, da versare presso la sede del corso.
 
Sarà richiesta la compilazione di una domanda di iscrizione.
1.1 Pensare la fede. Introduzione alla teologia – PF808
Pensare la fede oggi: le sfide del contesto culturale contemporaneo al credere cristiano.
Fede e ragione.
Cos’è la teologia.
L’auditus fidei, l’ascolto della fede.
L’intelligenza della fede.
La dimensione cristologica della fede.
La dimensione ecclesiologica della fede.
 
1.2 “Chi è l’uomo perché te ne curi, il figlio d’uomo perché te ne dai pensiero?” (Sal 8) – PF810
Le concezioni dell’uomo nell’attuale contesto filosofico.
L’emergenza del post-umano a partire dalle biotecnologie e dalle scienze informatiche.
Il rapporto mente/corpo e la questione dell’anima.
Il rapporto uomo/donna e la questione del genere.
Evoluzione e creazione.
L’emergenza educativa e la visione antropologica.
La visione cristiana dell’uomo e il concetto di persona.
 
1.3 Il cristiano e le sfide della contemporaneità tra “simpatia” e “profezia” – PF814
La sfida del nuovo ateismo laicista.
La sfida del male. La sfida del pluralismo e del dialogo interreligioso.
“Date a Cesare quel che è di Cesare …”.
Cristianesimo e laicità. L’impegno sociale del cristiano.
Le urgenti sfide etiche.
 
1.4 “Voi chi dite che io sia?” (Mt 16,15) – PF818
Gesù nella letteratura e nell’arte.
La figura di Gesù nel cinema.
Gesù e le altre religioni.
Il Cristo dei filosofi.
Le parole di Gesù.
I gesti di Gesù.
Il Risorto.
L’identità di Gesù.
 
1.5 Essere chiesa: perché e come? – PF821
La chiesa nel cinema: La via lattea, Corpo celeste, Il villaggio di cartone.
La chiesa fra letteratura e filosofia: le tre chiese di Schelling e Solovev.
La chiesa del concilio Vaticano I: Lumen Gentium.
La chiesa del concilio Vaticano II (nel mondo e per il mondo): Gaudium et Spes.
La chiesa e le chiese; eresia, scisma, ekumene.
Le piaghe della chiesa ieri e oggi.
Strutture e carismi, fra diritto canonico e Spirito Santo.
Chiesa e territorio.
 
1.6 Credere oggi: cosa, come, perché? – PF829
L’atto di fede e la sua dinamica. La fede cristiana nel tempo dell’incredulità giuliva.
La bellezza della fede.
La verità della fede. Fede e ragione.
La libertà della fede.
Credere nell’unico Dio nel tempo del neopaganesimo. Fede e scienza. Creazione ed evoluzione.
Credere in Gesù Cristo. Il Gesù della storia e il Cristo della fede.
Lo Spirito Santo.
Credo la Chiesa: le piaghe della Chiesa ieri e oggi.
 
1.7 Come e chi continuare a credere. Conversazioni su fede e immagini del divino – PF834
Quale Dio? Introduzione alla questione.
“Non avrai altro Dio”. Il divino e i suoi idoli.
Dio e il sacrificio.
Immagini negative di Dio e risvolti psicologici e religiosi.
Immagini di Dio nei pensatori postmoderni.
Immagini salvifiche e redentive di Dio.
Gesù e il volto di Dio.
Riscoprire Dio e la fede oggi.
 
1.8 La fede professata e celebrata secondo il Catechismo della Chiesa Cattolica (1° anno) – PF837
La proposta salvifica di Dio e la risposta dell’uomo.
La rivelazione storica del Dio rivelato.
Dall’unità di Dio alla Trinità.
Gesù Cristo, il figlio di Dio e Signore.
Gesù Cristo, il Salvatore del mondo.
La Chiesa come sacramento di salvezza.
I Sacramenti, doni del Risorto per la vita della Chiesa.
Dalla professione e celebrazione della fede alla risposta con la vita a ciò che è stato creduto.
 
1.9 La fede professata e celebrata secondo il Catechismo della Chiesa Cattolica (2° anno) – PF838
L’iniziazione cristiana: il Battistero.
L’iniziazione cristiana: il Battesimo e la Confermazione.
L’iniziazione cristiana: l’Eucarestia.
L’Eucarestia: la pasqua settimanale della nostra salvezza.
La riconciliazione e la penitenza.
Sofferenza e dolore.
La preghiera: dono di Dio e chiamata alla comunità con sè.
Padre nostro che sei nei cieli …
 
1.10 Misericordia e giustizia – PF843
"Ciascuno tornerà in possesso del suo" (Lv 25,13). Il Giubileo e la giustizia del Padre.
Dio è Padre misericordioso. Le parabole della misericordia.
Giustizia e solidarietà.
Sussidiarietà e bene comune.
Perdonare e punire.
Le radici mondiali delle ingiustizie.
Il perdone nei mezzi di informazione.
Misericordia e legge morale nella Chiesa.
 
1.11 Mariologia – PF845
 
Maria nella Scrittura.
La bellezza dell'essere umano nel progetto di Dio.
Maria causa della nostra letizia per aver dato al mondo il Redentore.
Il significato profetico della concezione verginale di Cristo per la Chiesa e per il mondo.
Segno di sicura speranza per l'umanità.
Il ruolo di Maria mediatrice della Grazia e modello di vita cristiana spiegato al Concilio Ecumenico Vaticano II.
Lo stile mariano di evangelizzazione secondo Papa Francesco.
Maria nell'arte.
 
 
2. FORMAZIONE BIBLICA DI BASE
 
L’Istituto Superiore di Scienze Religiose Ecclesia Mater propone una serie di possibili percorsi biblici che possano offrire elementi basilari per la conoscenza delle Sacre Scritture.
I corsi sono raccomandati a quanti si apprestano a svolgere il ruolo di formatori di coloro che operano sul territorio della diocesi a livello di gruppi di lettura della Bibbia (lectio divina, centri di ascolto, …). Il coordinamento del corso è affidato all’ Istituto Superiore di Scienze Religiose Ecclesia Mater.
Si può scegliere fra i temi proposti all’interno del curriculum accademico degli studi dell’Istituto Superiore di Scienze Religiose Ecclesia Mater oppure fra quelli proposti presso le sedi del Centro Diocesano di Teologia per Laici.
Le lezioni si tengono negli orari stabiliti dall’ordine degli studi dell’Ecclesia Mater o del Centro di Teologia per Laici e si concludono con una prova d’esame secondo la prassi indicata dai docenti.
Le persone interessate possono iscriversi come uditori a singoli corsi, compilando apposita scheda e versando la quota che sarà stabilita dall’Istituto.
I corsi sono a pagamento.
 
3. FORMAZIONE LITURGICA DI BASE
 
L’Istituto Superiore di Scienze Religiose Ecclesia Mater propone una serie di possibili percorsi che possano offrire elementi basilari per la formazione liturgica di base.
I corsi sono raccomandati a quanti si apprestano a svolgere il ruolo di formatori di coloro che operano sul territorio della diocesi a livello di gruppi liturgici.
Il coordinamento del corso è affidato all’Istituto Superiore di Scienze Religiose Ecclesia Mater.
Si può scegliere fra i temi proposti all’interno del curriculum accademico degli studi dell’Istituto Superiore di Scienze Religiose Ecclesia Mater oppure fra quelli proposti presso le sedi del Centro Diocesano di Teologia per Laici.
Le lezioni si tengono negli orari stabiliti dall’ordine degli studi dell’Ecclesia Mater o del Centro di Teologia per Laici e si concludono con una prova d’esame secondo la prassi indicata dai docenti.
Le persone interessate possono iscriversi come uditori a singoli corsi, compilando apposita scheda e versando la quota che sarà stabilita dall’Istituto.
I corsi sono a pagamento.


Per ulteriori informazioni è possibile contattare:

e-mail:      ecclesiamater@vicariatusurbis.org
tel.:           06 69886298
fax:           06 69886280
sito web:   www.ecclesiamater.org

 

07/09/2017 torna su

clicca qui per aprire il sommario